Vai alla Flotta

HOME PAGE FORMAZIONE VISITE GUIDATE VIAGGIO

Vai al sito Moby

Vai al sito Moby

Domenica 21 settembre 2003

Alle ore 4,00 insieme agli stagisti del Corso “Esperti di informatica e telematica per P.M.I.”, partecipanti allo Stage che si terrà ad Olbia dal 21 al 27 settembre ’03, ci ritroviamo in Piazza IV novembre a Paola per partire alla volta della Sardegna via Civitavecchia. Dopo alcuni minuti si parte in pullman e durante il tragitto vengono prelevati altri partecipanti che, come concordato, si fanno trovare lungo la SS. 18 fino al paese di Bonifati dove il gruppo è riunito al completo.
Il viaggio procede senza problemi, vengono effettuate le soste programmate ed alle ore 12,00 arriviamo a Civitavecchia. 
Ci rechiamo al molo riservato alla Società Moby Line per le operazioni di check in. In breve ci vengono rilasciati i pass sia per noi passeggeri che per il pullman e veniamo informati di ritrovarci alle ore 14,30 per l’imbarco. A questo punto, andiamo a piedi al ristorante “Da Vitale”, situato a poche centinaia di metri dal porto di Civitavecchia in Viale Garibaldi, 26-28, per consumare il pranzo prenotato. 
La nave, dopo le operazioni d’imbarco, puntualmente alle ore 15,00 salpa alla volta della Sardegna destinazione Olbia. Noi veniamo invitati a recarci ai piani 8 e 9. La nave, veramente bella all’interno, è molto grande. Grandi spazi al centro dell’ottavo piano con snack bar, sala ristoro, area riservata ai bambini con molti divertimenti e schermo gigante che proietta cartoni animati. Una fornita area shopping ed una sala per video games. A prua una bellissima vista del mare su quattro livelli tutti comunicanti tra di loro con scale molto discrete, arredo veramente di gusto, moquette decisamente appropriata e pulita, molti confort, 
quali: maxi schermi per proiezioni cinematografiche, un salone per spettacoli, discoteca, pista da ballo e bar. A poppa, altri saloni per la lettura molto confortevoli, vista sul mare ed altri bar. Il tutto si completa con sala da pranzo ampissima e area riservata al self-service. Al nono piano, si è sul ponte scoperto. Anche qui molto gusto, piscina attrezzata, solarium e l’intero ponte per il relax e godersi il sole. Il mare molto calmo, quasi forza zero, facilità il viaggio tanto che nessuno avverte disturbi lungo il tragitto. La nave è anche molto veloce, il comandante informa che si viaggia alla velocità di 29 nodi, infatti, alle ore 19,30 approdiamo al porto di Olbia. Le operazioni di sbarco ed il successivo tragitto all’Hotel Stella 2000, dove alloggeremo, fanno si che prendiamo posto nelle camere dell’albergo assegnate, intorno alle ore 20,30. 
L’albergo, non molto grande (32 stanze), è disposto su due piani e si trova al centro di Olbia in Via A. Moro, 70. E’ accogliente, pulitissimo e da poco ristrutturato. Ogni camera è dotata di condizionatore d’aria, bagno e frigo bar. Tutto è nuovo ed arredato in modo efficiente e con gusto, la conduzione familiare è garanzia di serietà e di attenzione particolare per i clienti, come notiamo già dai primi approcci. L’Hotel dispone di cucina, ristorante e bar propri per la colazione, il pranzo e la cena La nostra prenotazione comprende la pensione completa presso l’Hotel senza spostamenti. Comunque, per questa prima sera, la cena viene servita in un famoso ristorante di Olbia “da Bartolo” di proprietà della stessa famiglia titolare dell’albergo. Ci viene spiegato che visti i tempi di arrivo e sistemazione nelle camere, hanno preferito spostarci al ristorante invece di tenere aperta la cucina dell’albergo fino a tarda sera. Intanto, la scelta è stata certamente dettata anche da motivi di immagine e di ospitalità, infatti, la cena era buonissima ed abbondante e non mancavano i sapori ed i piatti tipici della Sardegna. 

Vai all'HotelVai all'Hotel

Vai a Costa Smeralda

Guarda la flottaGuarda la nave
Guarda la nave
Home Page Formazione Visite guidate Viaggio